L’impresa tedesca Lidl finalmente arrivata in Serbia – Vucic all’apertura del centro logistico Lidl

La società “Lidl”, la catena alimentare tedesca numero uno in Europa, è arrivata in Serbia. A Nova Pazova è stato aperto un centro logistico con la presenza del Presidente Aleksandar Vucic. Entro la fine dell’anno, verranno aperti 16 negozi, ha annunciato Vucic.

L’arrivo di “Lidl” in Serbia non è solo l’apertura di una catena di supermercati, è anche simbolo di progresso, ha detto il Presidente Aleksandar Vucic da Nova Pazova, dove l’azienda tedesca ha aperto un centro logistico come primo passo verso l’apertura dei loro negozi in questo Paese.

Il Presidente della Serbia e il direttore generale di Lidl Serbia, Tomislav Sapin, hanno premuto il pulsante per sollevare la rampa per far entrare il primo camion “Lidl” nel nuovo centro logistico.

Vucic ha sottolineato che il valore della partecipazione in Nova Pazova è di 55 milioni di euro, e che entro la fine dell’anno saranno aperti 16 negozi “Lidl”, in cui il lavoro avranno 1.500 delle 23.000 persone che si sono candidate per lavorare in questa azienda in Serbia.

“L’importanza di questo centro logistico e dell’intero investimento Lidl in Serbia va oltre l’importanza di un supermercato normale, perché è simbolo di progresso”, ha affermato il presidente Vucic.

Vucic è sorpreso dall’addestramento e dal calore degli impiegati, i quali hanno mostrato un’energia incredibile. Ha sottolineato che i cittadini avranno l’opportunità di acquistare prodotti di qualità visti attraverso il sistema di controllo della qualità.

Inoltre, commentando la presentazione della società e il controllo della qualità dei prodotti che viene fatta in “Lidl”, Vucic, scherzando, dice che alle mele viene misurata la temperatura più spesso di quanto una persona la misuri al proprio bambino. “Non c’è dubbio che i cittadini della Serbia ameranno Lidl”, ha affermato Vucic.

Circa 300 articoli domestici fanno già parte dell’assortimento in”Lidl”, ha detto il presidente e ha chiesto alle autorità di “Lidl” di espandere la gamma di questi prodotti.

Parlando dell’arrivo di società straniere in Serbia, il presidente ha annunciato l’arrivo della famosa catena Starbaks in Serbia.

I cittadini serbi vogliono una vita migliore, e beni di qualità a prezzi inferiori persino di quelli nei paesi europei, vogliono spendere i loro soldi in modo pacifico e razionale, e di soldi ne avranno sempre di più.

Il Presidente  Aleksandar Vucic, ancora una volta, ha annunciato che i salari e le pensioni aumenteranno entro la fine dell’anno. Dipende dall’accordo con FMI se l’aumento sarà del 6% o del 7%, ma sarà sicuramente un aumento significativo.

Vucic ha inoltre annunciato l’apertura di un altro stabilimento tedesco a Krusevac, e ha ringraziato il consigliere del governo tedesco  Jerg Heskens e l’ambasciatore tedesco Aksel Ditman. Il tenore di vita europeo inizia con la qualità europea del cibo.

Alla cerimonia a Nova Pazova hanno partecipato il Ministro del Commercio, del Turismo e delle Telecomunicazioni Rasim Ljajic, il Primo Ministro della Vojvodina Igor Mirovic, l’ambasciatore tedesco in Serbia Aksel Ditman e il sindaco di Stara Pazova Djordje Radinovic.

Aksel Ditman ha dichiarato che “Lidl” è un esempio delle sempre più intense relazioni economiche tra Germania e Serbia. “La Germania è il partner commerciale della Serbia numero uno, raggiungendo un volume di scambi di 4,3 miliardi di euro. In Serbia ci sono circa 400 aziende tedesche che impiegano 45.000 lavoratori e dal 2000 hanno investito due miliardi di euro”, ha detto Ditman.

Il Primo Ministro della Vojvodina Igor Mirovic ha dichiarato che l’arrivo di Lidl in Serbia, così come molti altri investimenti nel periodo precedente, mostrano il vero volto del nostro paese. “Il numero di dipendenti è in aumento e la concorrenza nel commercio sta arrivando con l’arrivo di questa catena di negozi internazionali. Il marchio “Lidl” contribuirà all’ulteriore reputazione della nostra economia, questo è un segnale significativo per gli investitori”, ha detto Mirovic.

Il direttore generale di Lidla Serbia, Tomislav Sapina, ha dichiarato che l’apertura del centro logistico oggi è un evento importante per Lidl. “Con un assortimento accuratamente selezionato e con i nostri marchi Lidl, offriremo ai consumatori in Serbia un’esperienza di acquisto unica, prodotti freschi e di alta qualità e il miglior rapporto qualità / prezzo.” Sapina ha confermato che “Lidl” è un partner a lungo termine, che vuole rimanere e svilupparsi insieme alla Serbia.

Il sindico di Stara Pazova, Djordje Radinovic, ha affermato che ci saranno molti investitori nel comune e che hanno migliorato significativamente l’infrastruttura. “Lidl” fa parte del gruppo tedesco Schwarz. Ogni giorno ci sono circa 10 milioni di clienti in più di 10.000 negozi nel mondo, e i prodotti sono conservati in oltre 150 centri logistici.

(http://www.rts.rs/page/stories/sr/story/13/ekonomija/3167367/lidl-stigao-u-srbiju-vucic-na-otvaranju-logistickog-centra.html)

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top